Accedere al Pronto Soccorso

Ospedale materno-infantile. Informazioni sulla struttura e sui servizi, notizie sulle attività svolte.

Azienda Ospedaliera Universitaria - Ospedali Riuniti di Ancona
Riferimeni AOU di Ancona
Relazioni con il pubblico
Mappa dell\'ospedale
Come raggiungerci
Home » Come fare per » lettura Come fare per

Come fare per

Informazioni utili

Argomenti più consultati

Comitato Etico Regionale Marche
Progetto IN.MEDIAs.RES
Come fare per
Accedere al Pronto Soccorso

 

Immagine
     Il Pronto Soccorso è finalizzato alla cura rapida delle urgenze ed emergenze mediche e traumatologiche  che costituiscono un pericolo per l'integrità psico-fisica o per la vita stessa.

     L'eccessivo ed inappropriato  uso del  Pronto Soccorso ha come diretta conseguenza un progressivo allungamento medio dei tempi d'attesa.

     Ogni qualvolta la sintomatologia accusata è compatibile con una visita medica preliminare è opportuno pertanto, rivolgersi al Medico Curante o al Medico di Continuità Assistenziale evitando il Pronto Soccorso.

     Il Pronto Soccorso infatti fornisce assistenza a tutti coloro che presentano un problema sanitario urgente non risolvibile dal Medico di Famiglia, dal Pediatra di libera scelta o dalla Guardia medica.

     L'utilizzazione del Pronto Soccorso per motivi non urgenti è assolutamente da evitare.

     Le prestazioni eseguite dal Pronto Soccorso, che non hanno carattere di urgenza, sono soggette al pagamento del ticket.

     L'ordine di accesso agli Ambulatori del pronto Soccorso è stabilito sulla base della gravità della condizione clinica e non per ordine di arrivo.

     La situazione di ogni utente viene valutata attraverso una funzione di "triage" (selezione) affidata a personale infermieristico specificatamente addestrato, secondo standard internazionali, nel riconoscimento rapido dei pazienti critici.

     Ad ogni utente viene assegnato un codice di priorità di accesso agli ambulatori contraddistinto da un colore:

     CODICE ROSSO:  paziente molto critico, con accesso immediato alle cure;

     CODICE GIALLO:  paziente mediamente critico, con accesso rapido alle cure;

     CODICE VERDE:   paziente poco critico, con accesso di bassa priorità;

     CODICE BIANCO: paziente non critico, non urgente, con condizioni cliniche per le quali
                               sono previsti percorsi extra-ospedalieri.

     Il medico, in base al codice d'accesso, garantisce risposte adeguate ai singoli bisogni espressi dagli utenti e definisce l'iter diagnostico e terapeutico più appropriato.

     Nei casi più gravi, comunque, quando il medico lo ritenga indicato, viene proposto il ricovero in ospedale; negli altri casi, il paziente può essere rinviato a domicilio, all'attenzione del Medico Curante, o presso un ambulatorio specialistico.

     I pazienti, se necessario, sono trattenuti per un breve periodo in osservazione, per meglio valutare il loro stato clinico ed il loro futuro iter diagnostico-terapeutico.       

Documenti per l'accettazione

  • Tessera sanitaria
  • Pazienti stranieri/Foreign citizens
  • TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia), o codice STP (Straniero Temporaneamente Presente), o codice CSCS (Copertura Sanitaria) - Documento di Identità  

ATTENZIONE
► L'accesso dello straniero  alle strutture sanitarie  non può comportare  alcun tipo  di se-
   gnalazione alle autorità di Polizia, salvo i casi in cui sia obbligatorio il referto, a parità di
   condizioni con il cittadino italiano.


Link utili

RisorsaImmagineNote
Immagine Pronto Soccorso

Informazioni generali relative al Pronto Soccorso

Immagine Pronto Soccorso Pediatrico

Informazioni generali relative al Pronto Soccorso Pediatrico

- Inizio della pagina -
Trasparenza Privacy Segnala un problema o invia un suggerimento
Il progetto AOU - Ospedali Riuniti di Ancona è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it