Malattia Polmonare da Micobatteri Non Tubercolari: il Laboratorio Analisi accetta la sfida dalla patologia, oggi, in forte crescita

Ospedale materno-infantile. Informazioni sulla struttura e sui servizi, notizie sulle attività svolte.

Azienda Ospedaliera Universitaria - Ospedali Riuniti di Ancona
Riferimeni AOU di Ancona
Relazioni con il pubblico
Mappa dell\'ospedale
Come raggiungerci
Home » A.O.U Ospedali Riuniti Ancona » Archivi » Focus e Primi Piani » lettura Focus e Primi Piani

Come fare per

Informazioni utili

Argomenti più consultati

Comitato Etico Regionale Marche
Progetto IN.MEDIAs.RES
Focus e Primi Piani
23-10-2018

Malattia Polmonare da Micobatteri Non Tubercolari: il Laboratorio Analisi accetta la sfida dalla patologia, oggi, in forte crescita


Laban

Malattia Polmonare da Micobatteri Non Tubercolari
La malattia polmonare da micobatteri non tubercolari (NTM) è una rara e grave infezione batterica a trasmissione ambientale, la cui insorgenza è causata da specie micobatteriche ampiamente riscontrabili nell’ambiente naturale a livello del suolo e dell’acqua che sono diverse rispetto a quelle che causano la tubercolosi.
I casi di malattia da NTM non sono attualmente soggetti a segnalazione obbligatoria presso le autorità sanitarie: è perciò difficile disporre di dati epidemiologici precisi, anche se i risultati di recenti studi affermano che la prevalenza di questo tipo di malattia è considerevolmente aumentata. Conseguentemente, anche il tasso di mortalità ad essa legato ha subito un forte incremento.
I pazienti affetti da malattia polmonare da NTM sperimentano una sintomatologia piuttosto vaga che comprende febbre, calo di peso, tosse, astenia (stanchezza psico-fisica generalizzata), disturbi gastrointestinali, sudorazione notturna e presenza di sangue nell'espettorato, la cui gestione può richiedere frequenti e prolungati ricoveri ospedalieri.
Tra i pazienti a maggior rischio di contrarre l’infezione ci sono gli individui al di sopra dei 50 anni, quelli con infezione da HIV, quelli affetti da fibrosi cistica o da patologie polmonari quali la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e quelli sottoposti a terapie immunosoppressive.
La corretta identificazione dell’agente infettivo è il punto di partenza di una buona diagnosi e passa necessariamente attraverso un esame colturale. Ecco perché l’idea di laboratori specializzati nello studio dei micobatteri non tubercolari ha trovato non pochi consensi e si sta rilevando indispensabile alla luce degli dati epidemiologici odierni.
La terapia rappresenta un nodo critico: buona parte dei micobatteri non tubercolari è resistente a un gran numero di antibiotici. Tutto ciò allunga e complica il percorso terapeutico, aumentandone i costi e incidendo notevolmente sulla qualità di vita del paziente.

Link all'osservatorio malattie rare
Link all'osservatori malattie rare con info sulla Regione Marche
 

Leggi anche

Congressi seminari e corsi correlati

Non ci sono congressi seminari e corsi correlati

Approfondimenti correlati

Non ci sono guide e monografie correlate

Primi piani correlati

Non ci sono primi piani correlati

Comunicati stampa correlati

Non ci sono comunicati stampa correlati
- Inizio della pagina -
Trasparenza Privacy Segnala un problema o invia un suggerimento
Il progetto AOU - Ospedali Riuniti di Ancona è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it