"La Comunicazione Sanitaria in Età Evolutiva"

Ospedale materno-infantile. Informazioni sulla struttura e sui servizi, notizie sulle attività svolte.

Azienda Ospedaliera Universitaria - Ospedali Riuniti di Ancona
Riferimeni AOU di Ancona
Relazioni con il pubblico
Mappa dell\'ospedale
Come raggiungerci
Home » A.O.U Ospedali Riuniti Ancona » Archivi » Congressi Seminari e Corsi » lettura Congressi Seminari e Corsi

Come fare per

Informazioni utili

Argomenti più consultati

Comitato Etico Regionale Marche
Progetto IN.MEDIAs.RES
Congressi Seminari e Corsi
"La Comunicazione Sanitaria in Età Evolutiva"

Immagine del corso del 14 settembre 2019


Il corso mira a favorire una migliore interazione relazionale tra l’Operatore sanitario e il piccolo paziente




Responsabile scientifico: 
Carlo Rossi Direttore Operativo Fondazione Ospedale Salesi Onlus

Un sano rapporto tra professionista sanitario e paziente si basa su una comunicazione chiara, efficace ed empatica.
Alla luce dei cambiamenti provocati dalle nuove modalità informative (internet, i processi telematici, la telemedicina, l’e-health…) e da una medicina stretta fra la burocrazia e gli orari ridotti per il singolo paziente, la comunicazione troppo spesso non riceve lo spazio e il tempo che merita con la conseguenza di assistere al deterioramento del rapporto fra l’operatore sanitario e il paziente.
Quando parliamo di comunicazione efficace in ambito sanitario dobbiamo ricordare, innanzitutto, che le parole creano relazioni e, spesso, hanno un grande valore terapeutico: è importante sceglierle con criterio, specie quando i protagonisti della conversazione sono il medico e il suo paziente e, ancor di più, se quest’ ultimo è un minore.
Ogni nostro comportamento è comunicazione: la gestualità, la mimica facciale, la scelta di rimanere in silenzio.
Per comunicare in ambito sanitario, dunque, il professionista deve dimostrare oltre che la normale competenza nella sua materia necessaria a curare le patologie del corpo e della mente, deve anche conoscere le tecniche comunicative più idonee a favorire la buona relazione con gli assistiti.
Tra medici e pazienti comunicare bene è già una “terapia”. Prof. Umberto Veronesi
Ogni paziente è diverso dall’altro, ha una storia, una personalità e diversi bisogni e aspettative. Lavorare sul suo stato emotivo significa aiutarlo a non subire passivamente un trattamento ed essere parte attiva nel processo di cura.
Una comunicazione efficace sostiene la compliance che è un riflesso dell'intesa tra il professionista e il suo assistito, ha una natura prettamente relazionale e quindi va conquistata, consolidata e mantenuta attraverso l'interazione.
L’abilità del professionista sanitario nel comunicare determina l’intensità della relazione, influenza il livello di motivazione del paziente a star meglio e contribuisce a far sì che lo stesso aderisca al trattamento proposto con più determinazione.
Una buona comunicazione, oltre a dare la possibilità al professionista sanitario di acquisire maggiori e più dettagliate informazioni circa lo stato di salute e la storia clinica del paziente che ha di fronte, predispone quest’ultimo a vivere il percorso di cura con una maggiore serenità e, come dimostrano molti studi scientifici, questo aumenta notevolmente le possibilità di guarigione e ottimizzano il beneficio della cura.
Umanizzare la medicina migliorando la qualità della relazione fra tutti gli attori che agiscono nel campo della salute è una frontiera molto importante a cui bisogna sempre prestare massima attenzione.

Obiettivi generali – Finalità

  •  Migliorare lo stile comunicativo tra operatore e il paziente minore di età
  • Favorire una migliore compliance
  • Elaborazione di strategie comunicative per il personale sanitario

Obiettivi specifici

  • Migliorare l’utilizzo del linguaggio non verbale
  • Migliorare l’aderenza ai trattamenti
  • Affrontare il dolore del bambino
  • Informare e sostenere la famiglia

 

 

  • BROCHURE      icona pdf
  • PROGRAMMA   icona pdf
  • SCHEDA D'ISCRIZIONE   icona pdf



Organizzato dai reparti

Luogo di svolgimento: Sala Convegni M. Boldrini - Palazzo Ottoni - P.zza E. Mattei n. 1 MATELICA
Evento dal 14-09-2019
al 14-09-2019

Destinatari

            Tipologia/professionalità: tutte le Professioni  Sanitarie
            Numero per edizione:  fino a 50 discenti
            Formazione facoltativa
            Numero edizioni: 1

Il Corso è rivolto a tutte le  Figure Professionali  Medico Sanitarie

Modalità di partecipazione:
il corso prevede il  versamento di una quota di iscrizione  a favore della Fondazione Ospedale Salesi Onlus,
pari ad € 20,00.

Il modulo di iscrizione e le informazioni relative alla modalità di effettuazione del bonifico possono essere richieste al seguente indirizzo
e-mail: 
Fondazioneospedalesalesi@gmail.com 
oppure alla 

Segreteria organizzativa:
Fondazione Ospedale Salesi Onlus, via Toti n. 4
telefono:
071 596 2840/2844         

 Crediti ECM: 
sono stati riconosciuti n. 6 crediti ECM per un numero massimo di 50 partecipanti. 


Argomenti: Corso Formazione

Leggi anche

Congressi seminari e corsi correlati

Evento del 14/02/2018
Dal 14-09-2018
al 14-12-2018

Approfondimenti correlati

Non ci sono guide e monografie correlate

Primi piani correlati

Non ci sono primi piani correlati

Comunicati stampa correlati

Non ci sono comunicati stampa correlati
- Inizio della pagina -
Trasparenza Privacy Segnala un problema o invia un suggerimento
Il progetto AOU - Ospedali Riuniti di Ancona è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it