Come prevenire il rischio di contagio coronavirus

Ospedale materno-infantile. Informazioni sulla struttura e sui servizi, notizie sulle attività svolte.

Come prevenire il rischio di contagio coronavirus

Il Ministero della Salute ha emesso un’ordinanza che prevede per tutti coloro che rientrano da un viaggio in Cina, oppure chi è stato in contatto con una persona risultata positiva in Italia, l'obbligo (e se non lo fa è sanzionabile) di riferire al Servizio di Sanità pubblica della propria azienda sanitaria di aver viaggiato nelle zone a rischio negli ultimi 14 giorni e la permanenza domiciliare.

In particolare, chi ha la possibilità di sostenere la quarantena a casa, avendo a disposizione una camera e un bagno personale, dovrà evitare contatti con altri famigliari e altre persone consumando i pasti nella propria camera, indossando mascherina protettiva e guanti in presenza di altre persone. Chi non fosse in grado di attuare tali misure la Regione e le Aziende sanitarie offriranno una sistemazione alternativa, anche in collaborazione con le associazioni di volontariato.

In entrambe le situazioni il Servizio di Sanità pubblica garantirà il monitoraggio costante -due volte al giorno- delle condizioni di salute (febbre e altri sintomi) per tutta la durata dei 14 giorni di “quarantena” domiciliare.

Coloro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in Pronto Soccorso, ma devono chiamare il numero unico per le Marche 800 936 677 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare. Nell’ordinanza si ribadisce, infatti, che i soggetti a rischio non si devono rivolgere spontaneamente a strutture sanitarie, per evitare il rischio di contagiare altre persone. La raccomandazione rimane quella che, in caso di sintomatologia collegabile al Coronavirus (febbre e sintomi respiratori) di non accedere direttamente alle strutture di Pronto Soccorso e neppure agli ambulatori dei medici di famiglia, ma di contattare il proprio medico di medicina generale o, in caso di emergenza, il numero 112, il 118.

Per informazioni generali il Ministero della Salute ha attivato il numero telefonico di pubblica utilità 1500 dove è possibile segnalare la propria situazione. Per info sul coronavirus il numero verde della Sanità Regionale 800 936 677 attivo dalle 8.00 alle 20.00 dal 25/02/2020.

 

logonrverde      

Le regole da osservare per la Prevenzione

 

            


Approfondimenti:

Ministero della Salute
Regione Marche Salute

- Inizio della pagina -
Il progetto AOU - Ospedali Riuniti di Ancona è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it