Storia del Presidio Lancisi

Ospedale materno-infantile. Informazioni sulla struttura e sui servizi, notizie sulle attività svolte.

Azienda Ospedaliera Universitaria - Ospedali Riuniti di Ancona
Riferimeni AOU di Ancona
Relazioni con il pubblico
Mappa dell\'ospedale
Come raggiungerci

Come fare per

Informazioni utili

Argomenti più consultati

Comitato Etico Regionale Marche
Progetto IN.MEDIAs.RES
Storia del Presidio Lancisi

ingresso preesidio lancisi


Storia del Presidio “Lancisi"




      Il Presidio “G.M. Lancisi” (unico polo cardiochirurgico delle Marche), nel panorama delle strutture sanitarie, è il solo esempio di Ospedale Specializzato in Cardiologia del nostro Paese, affiancato in Europa dall’Ospital Cardiologique di Lione (Francia).
      Rappresenta un Centro di riferimento per quanto riguarda gli studi emodinamici, le indagini coronarografiche e le procedure di cardioangiologia interventiva, la cardiochirurgia per adulti, la aritmologia interventiva, oltre che per la cardiologia e la cardiochirurgia pediatrica.
      La sua istituzione si deve all’iniziativa di un gruppo di anconetani, tra cui il Prof. Blasi, l’Avv. Brunetti, il Prof. Delle Fave, il Prof. Di Giuseppe, il Dott. Ferranti, il Sig. Gabrielli, i quali fondarono un centro per la diagnosi e la cura delle cardiopatie, che nel 1954 ricevette il riconoscimento per la personalità giuridica pubblica, quale gestore di un centro ambulatoriale specialistico.

  • Anno 1956
    Il Centro propone al Ministero della Sanità il finanziamento di un progetto per la costruzione di una Colonia per bambini cardiopatici che, nel corso degli anni, viene trasformato in progetto ospedaliero.
     
  • Anni '60
    Nel febbraio 1965, al termine dei lavori di costruzione, l’Ospedale inizia l'attività assistenziale con l’attivazione di una divisione di cardiologia.
    L’Ospedale Cardiologico viene intitolato al grande Anatomista ed archiatra pontificio Giovanni Maria Lancisi (1654 – 1720), che aveva svolto importanti studi sull’anatomia del cuore e dei vasi.
    Dal novembre 1966 al novembre 1968 il fabbricato ospedaliero viene ristrutturato per dotarlo di tutti i servizi necessari all’Alta Specializzazione Cardiologica (Emodinamica, Cardioradiologia, Cardiochirurgia, Anestesia, Pronto Soccorso Cardiologico ecc…).
    Nell’arco di pochi anni, grazie al contributo di cardiologi e cardiochirurghi di chiara fama (P.L. Prati, A. Palminiello ed altri) l’Ospedale raggiunge un avanzato assetto organizzativo, assumendo il ruolo di Centro Cardiologico e Cardiochirurgico di III livello, con un bacino di utenza di oltre sette milioni di abitanti.
     
  • Anno 1971
    Viene classificato Ospedale Specializzato Regionale della Regione Marche, confrontandosi con le più prestigiose istituzioni cardiologiche europee, per la complessità della sua struttura, l’intensa attività operativa ed il fervore di studi cardiologici.
     
  • Anno 1995
    Riconosciuto Ospedale di Alta Specializzazione, con atto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1994, il “Lancisi” diventa Azienda Ospedaliera di interesse nazionale e come tale incluso nella legge regionale di riordino sanitario del 1996.
     
  • Anno 2003
    Dal 25 Agosto, il Lancisi è nella nuova sede di Torrette e, a seguito della L.R. n. 13/2003 è individuato quale Presidio Monospecialistico di alta specializzazione, all’interno dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona.

    Immagine  Torna alla pagina "Struttura Aziendale"
- Inizio della pagina -
Trasparenza Privacy Segnala un problema o invia un suggerimento
Il progetto AOU - Ospedali Riuniti di Ancona è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it